Dopo il Chelsea c'è l'Aston Villa: John Terry sceglie la Premiership

Regolare Commento Stampare

John Terry, storico capitano del Chelsea, difensore e colonna portante dei blues ha scelto di continuare la sua carriera nella serie B britannica. L'Aston Villa ha vinto la concorrenza degli accerrimi rivali del Birmingham, offrendo a Terry un ricco contratto da circa 4 milioni di euro a stagione.

Manca solo l'ufficialità, ma John Terry può già dirsi un nuovo giocatore dell'Aston Villa.

Dopo ventidue lunghi anni con la maglia del Chelsea, non riconfermato dal tecnico Antonio Conte, ha voluto proseguire l'avventura in patria abbracciando la causa dell'antichissimo club di Birmingham, che nonostante non abbia più i fasti di un tempo, vanta nella propria bacheca sette scudetti, una Coppa dei Campioni e una Supercoppa Europea, oltreché cinque coppe nazionali. Come sempre, Terry si è dimostrato pieno di ambizioni: "Non vedo l'ora di iniziare e cercare di aiutare la squadra ad ottenere qualcosa di speciale questa stagione". Il difensore ha infatti firmato con l'Aston Villa, club dalla grande tradizione ora in Championship.