Statuto Agenzia delle entrate

Regolare Commento Stampare

L'approvato Decreto della presidenza del consiglio dei ministri 5 giugno 2017, stabilisce (articolo 11) che i criteri per assicurare il funzionamento dei servizi della riscossione sono remunerati con il riconoscimento, all'Agenzia delle entrate, degli importi inerenti agli oneri di riscossione e di esecuzione previsti dalla normativa vigente.

Equitalia addio, nasce la 'super agenzia' di riscossione. La società per azioni partecipata da Entrate (51%) e Inps (49%) lascerà il posto a un ente pubblico economico Agenzia delle Entrate-Riscossione. Potrà ad esempio consultare le banche dati dell'Inps e del fisco, ottenendo informazioni sui rapporti di lavoro, su consistenza e saldo del conto corrente, su beni e altri redditi posseduti dal contribuente. Almeno nell'immediato non ci saranno grossi stravolgimenti. Per adesso l'unico cambiamento sarà che, invece di ricevere le cartelle da Equitalia le riceveranno dall'Agenzia delle entrate Riscossione.

Il nuovo sito internet da consultare sarà www.agenziaentrateriscossione.gov.it, mentre il numero del call center è 06/0101.

COSA CAMBIA PER CONTRIBUENTI E DEBITORI Con la chiusura di Equitalia gli italiani non possono tirare un sospiro di sollievo, perché le operazioni di incasso dei debiti fiscali e tributari sono passati all'Agenzia delle Entrate-Riscossione.

In un primo momento la comunicazione appare veritiera poi, esaminando il testo in alcuni punti sgrammaticato, ci si rende conto che il contenuto è chiaramente un falso.

Le lettere, in cui compaiono il logo dell'agenzia e l'indirizzo della direzione regionale della Campania, informano il contribuente che "nei prossimi mesi verranno avviati accertamenti a campione allo scopo di appurare eventuali illeciti connessi ad elusione ed evasione riferibili ad immobili e fabbricati ad uso commerciale, civile e residenziale", riportando addirittura i dati degli immobili oggetto di "potenziale verifica ispettiva". Probabilmente si tratterebbe di un atto preliminare a un successivo intervento che potrebbe concretizzarsi in una richiesta economica.

Infine, controllore e controllato coincidono, dato che, a norma di statuto, "ai fini di assicurare la massima trasparenza e pubblicità, l'attività di riscossione svolta dall'Agenzia è soggetta a monitoraggio da parte dell'Agenzia delle entrate".