WhatsApp, arriva la lente per la ricerca delle emoji. Tutte le novità

Regolare Commento Stampare

Tuttavia, molti utenti segnalano che almeno nella versione beta il funzionamento sarebbe un pò confuso e poco preciso, ma sono già state inviate le segnalazioni al team di sviluppatori per far correggere eventuali bug e mettere nelle mani degli utenti finali una versione stabile. La parola "medio" vi mostrerà infatti solo una corona e uno scudo (se mi spiegate perché ve ne sarò grato - NdR), mentre con "dito medio" otterrete appunto la più offensiva delle emoji presenti in WhatsApp.

Una della caratteristiche più distintive di WhatsApp sono le emoji che possono essere utilizzate all'interno del testo per personalizzare il messaggio.

La conferma di questa nuova funzione appare proprio sul sito ufficiale di Whatsapp e precisamente nell'apposita pagine delle FAQ (Frequently Asked Questions) dove vengono descritte le modalità e viene anche illustrata la funzionalità disponibile sia per le singole chat che per i gruppi.

Sia il mittente sia il destinatario vedranno comunque il seguente avviso: "Questo messaggio è stato revocato". Logicamente se il destinatario avrà già letto il messaggio la funzione non sarà più disponibile quindi diciamo che se compariranno le doppie spunte blu potremmo dire addio alla possibilità di revocare il messaggio.

Affinché la funzione Revoca possa funzionare al 100% sia il mittente sia il destinatario dovranno disporre della versione più recente di WhatsApp.

La ricerca delle emoji su Whatsapp non è mai stata così semplice. Per effettuare una ricerca interna alle emoji è stato introdotto su WhatsApp beta un apposito pulsante in basso a sinistra nella sezione dedicata alle emoji, dove cercare per esempio con KW come "cuore" e poter scegliere molto rapidamente tra i risultati. Vero, ma se dobbiamo inviare una faccina diversa da tutte quelle siamo soliti utilizzare, il problema dello scroll infinito si ripresenta quasi istantaneamente.