Nazionale Under 21, Di Biagio: "Il Ct della Slovacchia va squalificato"

Regolare Commento Stampare

Tutto pronto, ci siamo. "Non si deve permettere di fare certe affermazioni". Sulla Spagna: "Si deve temere per il loro fraseggio, per la tecnica e tattica". Non a caso ha dominato quasi sempre. "Ma scenderemo in campo per fare l'impresa, che è nelle nostre corde". Chi invece proprio non ha digerito il risultato è stata la Slovacchia: dopo il 3-0 contro la Svezia la squadra di Skriniar sperava di poter passare come miglior seconda (differenza reti +3), ma la sconfitta per solo 1-0 ha garantito ai tedeschi una differenza reti di +4, sufficiente per essere ripescata.

Finale polemico con la risposta al ct della Slovacchia che aveva annunciato sospetti sulla regolarità della gara tra gli azzurri e la Germania, seguito a ruota addirittura dal premier. "È ridicolo, noi due anni fa potevamo lamentarci per una partita particolare ma non l'abbiamo fatto. Mi auguro che l'Uefa indaghi su questa partita e che per i prossimi tornei vari una formula che privilegi le prestazioni sportive contro gli accordi ingiusti".

Sulle assenze: "E' in forte dubbio, domattina valuteremo se rischiarlo o no. Gli altri, al di la dei piccoli acciacchi, stanno bene tutti".

L'attenzione nella conferenza stampa della vigilia di Italia-Spagna è tutta per Gianluigi Donnarumma che si presenta in compagnia del tecnico Luigi Di Biagio.

Di Biagio ridimensiona il possibile vantaggio della Spagna per aver a disposizione un giorno in più di riposo: "Parlando con logica potrebbe essere uno svantaggio, ma tante volte il calcio è illogico. Diciamo che in questo mese ne abbiamo raccolte tante". Cercare alibi e preparare giustificazioni non mi appartiene, lo dico.