Modena,panico per tromba d'aria

Regolare Commento Stampare

Una tromba d'aria si è abbattuta in provincia di Brescia. Centinaia gli interventi anche nelle province di Belluno e Vicenza, dove un fiume di fango e detriti ha inondato il comune di Enego. Non ci sono feriti, ma i danni sono ingenti. I Vigili del Fuoco sono impegnati nelle operazioni di messa in sicurezza. Violenti temporali si sono infatti abbattutti soprattutto su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

Tromba d'aria nel comprensorio ceramico modenese. Chi, invece, l'ha vista ha parlato di un evento incredibile e violentissimo con le automobili che sobbalzavano per il vento. In via Chianca una stalla è crollata con animali all'interno. Sempre nello stesso paese sono caduti alcuni alberi. Oltre al mezzo da Lissone, è arrivata anche l'autoscala da Monza. Da questa mattina, dunque, i temporali si sono estesi in tutto il Nord provocando i primi disagi. Qui la tromba d'aria ha colpito l'abitazione di Gabriele Ovi: "Ero in casa ed ho avuto davvero paura: ho tenuto stretto la porta con tutta la forza che avevo in corpo per non farla volare via". A Castenedolo la furia del vento ha sradicato da terra gli stand di una gara ciclistica che a causa del maltempo è stata rinviata a luglio. Il resto della struttura ha fortunatamente retto.

Danni sono stati segnalati anche a Sassuolo e a Formigine dove sono numerose le zone allagate e gli alberi caduti in strada, impedendo la circolazione.

I vigili del fuoco di Lissone sono intervenuti in via Gramsci per rimuovere parti pericolanti di grondaie dagli uffici comunali.