Sampdoria, Torreira: 'La Roma mi piacerebbe'; ma servono 20 milioni

Regolare Commento Stampare

"Non te lo so dire bene". Bentancur si trova così davanti ad un bivio: accettare l'offerta della Samp, oppure trovare un'acquirente disposto a versare quanto richiesto da Corte Lambruschini.

Nelle ultime ore però si è inserita anche la società dei Della Valle, che monitora la situazione del giocatore e dopo le tante probabili cessioni vuole regalare ai suoi tifosi una squadra che possa tornare presto a lottare per le prime posizioni in classifica. La cosa che provo è che è un grande riconoscimento del lavoro che ho fatto in questa stagione. Della trattativa se ne sta occupando il mio agente, al momento penso solo a godermi le vacanze e non sono abituato a interessarmi del mercato.

La Roma è un club veramente importante... "Mi piacciono le sfide, mi interessa crescere e migliorare". Sono pronto e mi piacerebbe fare questo salto. Il sogno di ogni ragazzo è giocare nelle migliori squadre del mondo - prosegue Torreira - Sì, adorerei la Roma. Totti è stato il giocatore che mi ha impressionato di più.

Nel frattempo a Roma è arrivato Monchi come d.s., il quale è molto amico con Bentancur, e in virtù di ciò è iniziato un dialogo tra i due per portare in giallorosso Torreira, e continua ad andare avanti.