MotoGp: Rossi trionfa ad Assen, sul podio festa con Silvano Galbusera

Regolare Commento Stampare

Alla fine, dopo un ultimo giro mozzafiato, a spuntarla per la vittoria c'è Valentino, che in sella alla sua Yamaha con le slick (gomme da asciutto) centra la sua decima vittoria ad Assen. Ad Assen, il Dottore ha vinto il Gp d'Olanda, riaprendo la corsa al Mondiale di Motogp. "Sono felice per il risultato perchè è stata una gara molto dura". Sono contento anche guardando il week end dal punto di vista tecnico, perché abbiamo lavorato molto sulla moto e abbiamo cambiato il telaio. "Non è cattivo - sorride Rossi -, è proprio che non è capace, non capisce le distanze. Gli manderò la fattura, mi ha rovinato la tuta".

"In moto 3 dopo una gara estremamente avvincente con il finale racchiuso in una fantastica volata, è Aron Canet a prevalere conquistando il secondo successo stagionale personale, davanti a Romano Fenati secondo a soli 35 millesimi e John McPhee terzo a 0" 117. ben nove i piloti in un fazzoletto inferiore al secondo. Due giri dopo Rossi compie un sorpasso al limite dell'aderenza e vola sul gradino più alto del podio. "Siamo solo 11 punti dietro Dovizioso che è primo". Stavo cercando di mantenere i pneumatici ad un buon livello e preparare un attacco negli ultimi dieci giri. Questo incidente è qualcosa che non possiamo spiegare, possiamo solo imparare da esso.

Tra sette giorni il GP di Germania, poi la pausa estiva di un mese: cosa ci dobbiamo aspettare dalla gara del Sachsenring?

Una gara al cardiopalma quella appena disputata sul circuito di Assen. Il pilota italiano del Ducati Team, che scattava dalla terza fila grazie al nono crono ottenuto ieri in qualifica, ha chiuso la gara al quinto posto ed è così salito al primo posto nella classifica generale del Campionato Mondiale Piloti.

Di capolavori ne ha confezionati molti nella sua carriera, ma per i fan della motoGP non sono mai abbastanza. Questa situazione si è protratta fino al dodicesimo giro (su 26), quando le cose hanno iniziato ad accadere molto velocemente.