Real, Florentino Perez confermato presidente

Regolare Commento Stampare

Il presidente del PSG è mio amico e lui non ha parlato né con me, né con Cristiano.

Ma Josè Mourinho, fa sapere "Diario Gol", sarebbe contrario. Posso dire che Cristiano Ronaldo ha un contratto con noi e di conseguenza è un giocatore del Real Madrid.

Secondo vari giornalisti, la cosa potrebbe concretizzarsi realmente, soprattutto se il Manchester United si presentasse al portone del Real Madrid per un'offerta monstre.

Perez ha parlato anche di Donnarumma: "Tutti dicono che sia un grande giocatore, che sarà l'erede di Buffon nella Nazionale italiana". In un'intervista a Marca il presidente delle merengues, Florentino Perez, rieletto all'unanimità, affronta lo scottante tema del possibile addio del portoghese e parla anche di mercato, confermando l'interesse per Mbappè del Monaco e per Donnarumma. Il quinto mandato in assoluto di Perez terminerà fra quattro anni, nel 2021, i quali si sommano ai già 14 anni nel ruolo - dal 2000 al 2006 e dal 2009 ad oggi - in modo da arrivare a 18 anni di regno in cui il club ha vinto tutto ciò che si poteva vincere in Spagna, in Europa e nel mondo, e c'è da scommetterci che continuerà a farlo. So che è arrabbiato per il trattamento che ha subito dalla stampa, si sente ferito perché non ha mai avuto alcuna intenzione di occultare illegalmente qualcosa. Io devo parlare con Cristiano prima di tutto.

ALTRO MERCATO - "Coentrao andrà allo Sporting Lisbona". Non è escluso che il club spagnolo si affidi ancora a Navas, tanto criticato inizialmente, ma autore di un'ottima stagione.