Nicole Kidman, 50 anni da star: il suo esordio italiano

Regolare Commento Stampare

Grazie al suo viso d'angelo e al fisico da modella (pesa 60 kg per 1.80 di altezza), viene subito notata dallo showbiz.

50° compleanno per la star del #Cinema Nicole Kidman: apparentemente una delle tante dive del grande schermo, in realtà una persona molto particolare e diversa dalle altre, per quanto riguarda l'approccio alla sua carriera: svariate volte è successo che fosse stata scelta per dei film con un ruolo predominante, e altrettante volte è capitato che la nota star di Honolulu rifiutasse in favore di progetti meno rilevanti, a differenza di quello che generalmente farebbero i suoi colleghi, cavalcando il successo senza pensarci due volte.

Si è imposta all'attenzione internazionale per i suoi ruoli in film come, Billy Bathgate - A scuola di gangster (1991), Cuori ribelli (1992), Ritratto di signora (1996), e Eyes Wide Shut (1999).

Nel 1996, ha vinto il suo primo Golden Globe per la sua interpretazione nel film noir Da morire, mentre nel 2002 si aggiudica il suo secondo Golden Globe e ricevuto la sua prima nomination al Premio Oscar alla miglior attrice per il film musicale Moulin Rouge!. Nel 2003, il suo ritratto di Virginia Woolf in The Hours (2002) le è valso l'Oscar alla miglior attrice, il BAFTA alla migliore attrice protagonista, il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico e l'Orso d'argento per la migliore attrice al Festival di Berlino.

Anche Nicole Kidman ha raggiunto il traguardo dei 50 anni, ma l'attrice australiana sembra la stessa di quando ha cominciato la sua carriera da attrice nel 1983. E' stata la regina del festival Cannes con quattro film e un premio prestigioso.

Nel novembre 1989 sul set di Giorni di tuono di Tony Scott conosce Tom Cruise. Nicole e Tom adottano una bambina, Isabella Jane, e un bambino, Connor Anthony, ma la loro relazione, profondamente compromessa dall'affiliazione con Scientology di Cruise, è destinata a lacerarsi. Il 9 agosto 2001 annunciano la separazione.