Justin Bieber agli I-Days in anticipo tra fuochi d'artificio e peperoncino

Regolare Commento Stampare

Sono stati giorni importanti per l'I-Days, il festival che si sta tenendo nel Parco di Monza e che nei giorni scorsi ha visto salire sul palco artisti del calibro di Green Day, Rancid, Radiohead, James Blake, Linkin Park, Blink 182 e Sum 41, tra gli altri.

Il concerto, infatti, non è stato sospeso e Bieber ha potuto terminare la sua esibizione. In una serata sottolineata da cori e ovazioni senza sosta sono state le ispirazioni dance di brani come 'Where Are Ü Now', realizzata con Skrillex e Diplo, e 'Get Used To It' a conquistare particolarmente una platea che arrivando a 50mila presenze (dato degli organizzatori) ha superato le previsioni iniziali. Fin dal primo brano, 'Mark My Words', che ha aperto il concerto con 40 minuti di anticipo (e la sorpresa di tutti), l'artista ha messo in campo la maturazione musicale del suo ultimo LP, 'Purpose', con una scaletta da un'ora e mezzo che ne ha presentato quasi per intero le tracce.

Come è andata? Scoprilo con le immagini più belle! Fortunatamente, l'emergenza è subito rientrata e la sicurezza è stata abile a tranquillizzare i giovani e a permettere al concerto di proseguire senza ulteriori intoppi. I ragazzi si sono allontanati cercando riparo oltre le transenne dell'area più vicina al palco.