Vai Italia! Esordio oggi contro la Danimarca

Regolare Commento Stampare

La ferrea volontà di Fassone e Mirabelli di non piegarsi alla richiesta sopraindicata ha portato alla rottura, con il diktat cinese di non vendere comunque il ragazzo; se così dovessero andare le cose per Donnarumma si aprirebbero le porte della tribuna di San Siro. L'unico tiro degno di nota è quello dalla distanza di Benassi al 28' deviato in angolo da Hojberg. Buona la reazione della Danimarca dopo lo svantaggio, pericolosa dopo un'incertezza di Gagliardini, risolta in scivolata da Barreca su Hjulsager. La Nazionale dei Tre Leoni è data a 10,00, ma prima c'è il Portogallo - finalista nel 2015 - a 8,00.

15' - Borsting prova il destro da fuori area: altissimo. L'Italia contiene bene il forcing scandinavo, e dopo un paio di occasioni sprecate trova all'86' il gol della sicurezza con Petagna, che sottomisura deposita in rete un'ottima assistenza di Chiesa. Staremo a vedere: poichè la formula vuole che solo chi vince il girone e la migliore delle seconde si qualifichino alla semifinale, vincere la prima partita rischia di diventare già fondamentale per il passaggio del turno. Gli azzurri scenderanno in campo domani sera alle ore 20.45 allo Stadion MKS di Cracovia, dove affronteranno i pari età della Danimarca. Dando uno sguardo alle probabili formazioni Danimarca Italia appare evidente il diverso livello tecnico esistente tra le due squadre con la Nazionale italiana che schiera un undici composto da calciatori che giocano tutti titolari nel massimo campionato nazionale.Sulla carta il pronostico quindi tutto a favore dell'Italia ma bisognerà stare attenti alla voglia di mettersi in mostra da parte della Danimarca. Non abbiamo fatto una grande gara e sappiamo che dobbiamo migliorare ed essere più incisivi in avanti. Occhi sulla Repubblica Ceca adesso, poi ci sarà la Germania nella terza partita finale: "Pensiamo a recuperare ora, un passo alla volta". C'è tanta disponibilità, e mi hanno sorpreso.

I nomi per la Slovacchia sono quelli del sampdoriano Milan Skrinia, difensore diventato quest'anno pupillo di Giampaolo, e del centrocampista del 'Gladbach Laszlo Benes, che in patria paragonano già a Marek Hamsik. Chiaramente questa non è una garanzia di vittoria ma sicuramente cercheremo di fare del nostro meglio per fare bene.