Sabatini allontana Jovetic dal Siviglia: "Offerta insufficiente". E l'agente…

Regolare Commento Stampare

Offerta che è giunta entro la mezzanotte di ieri, orario in cui giungeva il termine di diritto di riscatto. Il coordinatore tecnico di Suning Walter Sabatini, a Abc.es, chiude le porte alla società spagnola per la cessione di Stevan Jovetic.

Nonostante un buon campionato, condito da 7 gol e 5 assist in 29 gare di Liga, Stevan Jovetic non verrà riscattato dal Siviglia. Loro hanno messo un'opzione di acquisto e, all'improvviso, immagina che dovranno dire ai loro tifosi che hanno abbassato le loro richieste economiche per un giocatore che ha molto mercato. Non ha logica. Ho parlato oggi con Sabatini ed è stato chiaro.

Ramadani, poi, racconta: "Quando Stevan arrivò a Siviglia decise di tagliarsi il 15% dello stipendio per far andare in porto l'operazione. Dico questo perché voglio che la gente sappia", ha continuato il procuratore. Ma, come dichiarato dal direttore sportivo del Siviglia Oscar Aras, ci vuole anche la collaborazione dei nerazzurri: "Noi continueremo a fare sforzi per vedere se riusciremo a raggiungere un accordo, ma non sono problemi semplici". Ma l'Inter ha già affermato di non volere abbassare la cifra del riscatto. Ci sono squadre inglesi, tedesche, francesi e una dalla Spagna.