Centauro dimentica la moglie durante una sosta: lo scopre 40 Km dopo

Regolare Commento Stampare

In realtà la moglie l'aveva dimenticata lì dove avevano fatto sosta. Invece no, l'uomo era in lacrime quando ha chiamato i carabinieri perché resosi conto di aver perso la moglie, 58enne. Si è fermato immediatamente, in Piazza Europa, a Chieri e ha chiamato il 112, con il timore che fosse accaduto il peggio: "Ho perso mia moglie, deve essere caduta dalla moto mentre viaggiavamo", ha detto completamente disperato agli agenti. I carabinieri hanno ricostruito con il motociclista il tragitto appena fatto per coordinare le ricerche ma la vicenda si è fortunatamente risolta prima ancora che i militari iniziassero a cercare la sfortunata signora. Chissà come sarà riuscito a giustificare la sua "dimenticanza".

La donna, 58 anni, dopo essersi fatta prestare un cellulare da un passante ha informato il marito che era ripartito in moto da solo dimenticandosi di lei nell'ultima sosta effettuata a Moncalvo d'Asti. Nel frattempo però il motociclista ha ricevuto una chiamata da un numero sconosciuto: era la moglie, molto molto arrabbiata, che gli diceva di essere a Moncalvo: "Sei ripartito senza accorgerti che io non ero salita e mi hai lasciato qui".