Uomini e Donne trono gay: redazione commenta scandalo Claudio Sona

Regolare Commento Stampare

"Sono stato ingenuo a sottovalutarlo, ingenuo da non credere che stargli vicino potesse creare in lui delle false aspettative".

Non ho cambiato idea rispetto alla decisione presa quando ci siamo lasciati. Simona è arrivata nello studio di Uomini e Donne in corsa, quando il trono di Claudio D'Angelo era già iniziato.

Come con un mio ex, con il quale sono stato sei anni, pensavo di poter instaurare anche con lui un rapporto diverso, maturo, fatto di continuità e di supporto reciproco. In questi ultimi tre mesi, finita la relazione con Mario, sarei potuto tornare con lui, ma il sentimento non c'era e non c'è. E settimana dopo settimana tutto sta procedendo a meraviglia tanto che, molto probabilmente, Gemma e Marco Firpo non torneranno a Uomini e Donne a settembre. Voglio scusarmi con lui se tutte le notizie che stanno uscendo, possono in qualche modo oscurare una relazione che per noi è stata speciale.

Cos'è?! Hai avuto 24 ore di tempo per studiare bene le parole strappalacrime da utilizzare per salvarti la faccia con le tue bugie che continuano da quasi un anno??

"Ho appena incontrato la persona che sapete".

Tutti possono essere consapevoli che, diventando famosi, ci si può trovare in alcune situazioni non proprio piacevoli. Quindi non girare i discorsi e voler passare per la vittima come sempre. Un trono che ha raccontato l'amore e i diritti civili a un pubblico fatto di adolescenti ma anche di mamme, nonne e zie che grazie a questi ragazzi ha compreso che l'amore omosessuale usa le stesse dinamiche di quello eterosessuale. Ho accettato anche perché è una persona che ho amato tanto, al punto da ridurmi nel modo in cui mi sono ridotto, che è vergognoso. La verità vince sempre, a me nessuno mi da del bugiardo. Proprio come in questo caso, dove Gemma Galgani si è ritrovata protagonista inconsapevole di un evento non organizzato da lei. Abbiamo parlato con Claudio, crediamo nella sua buona fede e speriamo che si esprima al più presto sull'intera vicenda così da chiarire la sua posizione.