Diritti Champions League 2018-21: Sky si riprende la competizione

Regolare Commento Stampare

In virtù di ciò, Mediaset trasmetterà gli eventi di Champions solo per la prossima stagione, mentre dal 2018 le gare saranno visibili solo sui canali Sky. Ora si lavora alla definizione del contratto.

I tifosi azzurri sperano, chiaramente, che nella stagione 2018 sia presente anche il club azzurro, vista anche la nuova formula delle 4 squadre italiane partecipanti. Un brutto colpo per Mediaset, che azzera i guadagni in Borsa dopo la notizia. Ed a Sky dice: "Non devono dimenticare che grazie al calcio guadagnano circa 3 miliardi di euro...".

Le proposte presentate lunedi' da Sky e da Premium, secondo quanto emerso, sarebbero state vicine in termini economici e comunque le migliori tra quelle all'Uefa che ha poi rotto gli indugi aprendo il tavolo di contrattazione con il gruppo Murdoch per la stesura degli accordi formali. Sky ha offerto più di duecento milioni a stagione per aggiudicarsi la Champions League. Molto probabile, anzi quasi certo, a questo punto che l'assegnazione a Sky delle licenze per i tre tornei di Champions League 2018-19, 2019-20 e 2020-21 porti in un secondo momento a una sublicenza a Rai per la trasmissione delle partite in chiaro.