Diego Alves-Napoli - L'agente pone una condizione

Regolare Commento Stampare

Il portiere non avrebbe, secondo Il Mattino, iscritto i propri figli al Vomero, a conferma della sua probabile partenza. Il patron azzurro aveva già chiarito che non ci sarebbe stato il rinnovo vuoi per il costo dell'ingaggio altissimo vuoi per l'età. Trovare un portiere dalla caratura internazionale è fondamentale per il club partenopeo.

Tra i nomi possibili per la sostituzione dell'ex Bayern Monaco ci sono quelli di Iker Casillas, attualmente al Porto, e di Diego Alves, estremo difensore del Valencia. Si tratta di un grande allenatore, ha le stesse idee di gioco di Sarri, ovviamente la qualità delle rose è diversa, ma è una garanzia, per ora ce lo godiamo noi alla Samp. L'offerta al calciatore è di 1,5 milioni per 5 anni.

Il tedesco ha tutte le carte in regola per ricoprire il ruolo di titolare del Napoli. La Juve resta sempre la squadra da battere, ma il Napoli dell'ultimo mese ha lasciato intendere che quel distacco abissale non esiste più. Il pezzo pregiato in uscita è Zapata, l'attaccante colombiano, rientrato per fine prestito dall'Udinese, valutato venti milioni e che verrà ceduto in questa sessione di mercato.

Tuttavia, qualora dovesse andar storto nel matrimonio tra Pepe e gli azzurri, Alves si potrebbe candidare come futuro numero uno dei campani: "Se, cosa interna al Napoli e nella quale non voglio addentrarmi, dovesse esserci un divorzio tra lui ed il club, penso che Diego Alves per personalità, livello ed esperienza, sarebbe un profilo perfetto per sostituire un portiere importante come Reina".