Londra, accoltellata da 3 donne. "Inneggiavano ad Allah"

Regolare Commento Stampare

Hermon Hill, periferia est di Londra: una donna dipendente di un asilo è stata accoltellata da tre giovani donne che, secondo la testimonianza della vittima, inneggiavano ad Allah. Secondo Scotland Yard, però, non si tratterebbe di un atto di terrorismo. La donna è stata accompagnata per un giro nella zona per acquisire elementi utili all'indagine, che non ha portato all'arresto di nessuno ma prosegue. La polizia ha confermato l'aggressione, aggiungendo che la trentenne è stata ricoverata in ospedale per una ferita con arma da taglio.

Il Daily Mail cita la testimonianza di Karrien Stevens, direttrice del nido "Little Diamonds" a Hermon Hill, che conferma che una sua dipendente sulla trentina è stata accoltellata questa mattina mentre si stava dirigendo al lavoro.

"Quando è arrivata al lavoro non riuscivamo a credere alle sue parole e abbiamo chiamato subito la polizia". Non è in pericolo di vita.

Massimo grado di allerta per gli alunni e i genitori della scuola, che avrebbero ricevuto direttive precise circa l'attuazione del 'lockdown': tipica situazione in cui le persone all'interno di un edificio non possono lasciare la struttura o accedere alla zona poiché in una situazione di emergenza.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.