Questore Torino: in P. San Carlo fatto più che in altre occasioni

Regolare Commento Stampare

"Il giornale aveva anche parlato di fonti interne alla Questura che avrebbero fatto filtrare che due di loro avrebbero anche iniziato ad ammettere di aver commesso una 'bravata' ma ancora non c'è una conferma da parte dei pm". Si tratterebbe di procurato allarme nel caso in cui ne fosse accertata la responsabilità. Hanno ammesso: "Una bravata " https://t.co/dUDSNSmuyi - Corriere della Sera (@Corriere) 4 giugno 2017Il sospetto autore della 'bravata' rilasciato nella notteE questa conferma non è arrivata. E la teoria della psicosi ingiustificata collettiva si riafferma come la tesi più credibile.

Lo ha detto Piero Fassino, ex sindaco e ora consigliere comunale del Pd, nel dibattito in Sala Rossa dopo le comunicazioni di Chiara Appendino. In una nota diffusa nel pomeriggio di domenica, si diceva infatti che "la sindaca attende dal Comandante dei vigili Ivo Berti una relazione in merito alle attività svolte sul campo e riferirà degli esiti in aula". Durante il fuggi fuggi generale, che ha provocato il ferimento di migliaia di persone, si intravede un uomo, accovacciato a terra, che fa da scudo a un bambino: non si sa se il piccolo sia ferito oppure sia semplicemente protetto dall'adulto. I video pubblicati domenica dai siti di 'La Repubblica' e il 'Corriere della sera' non chiariscono l'accaduto. Il ragazzo con lo zainetto ripreso da tutti i video è stato scagionato. "Il tutto, inoltre, condizionato da un clima di crescente paura generata dall' 11 settembre in avanti e soprattutto dopo i fatti delle più vicine Parigi, Nizza, Berlino e Londra, solo per citarne alcuni" ha esordito la sindaca esprimendo la sua vicinanza ai feriti e ai loro familiari e ringraziando chi ha prestato soccorso nei momenti successivi alla fuga dalla piazza.