Trump al Quirinale, la stretta di mano con Mattarella

Regolare Commento Stampare

Il clima - assieme alla pace e ai migranti - sono stati gli ingredienti base dell'incontro tra il Papa e Trump: le differenze abissali restano, naturalmente, ma la cordialità dei saluti alla fine è certamente sostanza. Il Papa ha regalato inoltre a Trump il medaglione con il ramoscello di ulivo: "È una medaglia di un artista romano".

Un colloquio durato circa 25 minuti quello fra il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Fra i doni per il presidente da parte di Papa Francesco, il messaggio per la Giornata mondiale della Pace (dal titolo "La non violenza, stile di una politica per la pace"), vergato dallo stesso Pontefice e sul quale i due si sono soffermati diversi minuti. Il Tycoon, arrivato alle 11.10 al Quirinale, è stato accolto con gli onori militari, prima di recarsi all'incontro con il capo di Stato assieme a Rex Tillerson. Per l'Italia sarà presente il ministro degli Esteri Angelino Alfano. Si tratta del secondo faccia a faccia dopo quello dello scorso 20 aprile a Washington, che avrà ancora più rilevanza proprio in vista del G7 siciliano. Trump è in abito scuro e cravatta regimental, la signora Melania in abito scuro. L'aereo presidenziale è atterrato alle 18:35, a Fiumicino.

Tra i temi affrontati da Trump e Gentiloni anche la questione migratoria come sfida globale per il G7 di cui il presidente Usa e il premier italiano avevano già parlato nel loro incontro alla Casa Bianca un mese fa. Al fianco dell'inquilino della Casa Bianca la first lady Melania, abbigliata con un tailleur e velo nero, così come la figlia del presidente, Ivanka, accompagnata dal marito Jared Kushner.

"Ciao Roma". Questa la frase che accompagna la foto di Ivanka Trump pubblicata poco fa su Twitter. Nel corso dell'incontro, il Vaticano ha fatto sapere che è "stato espresso compiacimento per le buone relazioni bilaterali esistenti tra la Santa Sede e gli Stati Uniti d'America, nonché il comune impegno a favore della vita e della libertà religiosa e di coscienza". Con tutta la famiglia a seguito il presidente Usa è sbarcato nella Capitale ieri nel tardo pomeriggio. La coppia è seduta al ristorante "Le cave di Sant'Ignazio", locale a due passi dal Pantheon.