Cannes 2017: interrotta la proiezione di Okja di Bong Joon-ho e Netflix

Regolare Commento Stampare

Lo screening del titolo Netflix presso il Lumière Auditorium ha continuato normalmente dopo la risoluzione del problema. Questa mattina, durante la proiezione del film Okja del coreano Bong Joon-ho, targato Netflix, qualcosa è andato storto.

Non ci sono più state interruzioni ma il logo Netflix ha comunque scatenato un nuovo coro di fishi. A lamentarsene in un comunicato e'stata poco prima dell'inizio della kermesse la stessa organizzazione del Festival.

Okja è una "favola moderna" che racconta le avventure di Mija, una bambina tredicenne che vive in una valle circondata dalle montagne e una creatura enorme, simile a un gigantesco e dolce maiale, che cerca di proteggere da una spietata multinazionale che sta tentando di rapirlo. L'operazione sara' intercettata dall'Alf, lo storico movimento di liberazione animalista che cerchera' di smascherare cosa c'e' dietro l'industria della carne.

Nel cast tanti nomi famosi, tra i quali: Jake Gyllenhaal, Tilda Swinton, Giancarlo Esposito, Paul Dano, Devon Bostick, Lily Collins, Byun Heebong, Shirley Henderson, Daniel Henshall, Je Moon, Choi Wooshik e Steven Yeun.

Dopo la lunga polemica sulla presenza di Netflix al Festival di Cannes 2017, arriva finalmente il primo film del colosso dello streaming. Senza un piano particolare, ma determinata come non mai, Mija si imbarca in una missione di salvataggio. In seguito all'annuncio della selezione, il 13 aprile scorso, i proprietari delle sale avevano protestato contro l'eventualita' che una palma d'oro non potesse uscire dall'Hexagone.