Milano, trovato morto speaker di Radio 101, ipotesi suicidio

Regolare Commento Stampare

Al momento gli investigatori ritengono che si tratti di suicidio. Inutili i soccorsi, il conduttore radiofonico era già morto.

Secondo quanto si è appreso, sembra che Mastrolitti stesse attraversando un periodo di depressione dovuto a motivi famigliari. Mastrolitti lascia inoltre un figlio di appena due anni, Niccolò, avuto all'interno del suo matrimonio con Silvia.

Resta da accertare solo se abbia lasciato lettere ai suoi familiari per spiegare le ragioni di questo tragico gesto. Stefano Mastrolitti era ampiamente conosciuto nell'ambiente e nel giornalismo in generale, soprattutto per via della sua grande disponibilità umana, sottolinea Il Corriere della Sera, e per il suo modo unico di trattare diversi temi, grazie a leggerezza e professionalità. Mastrolitti, prima di approdare a Radio 101, aveva lavorati in alcune radio locali. Eri un uomo che viveva per esibirsi, per provocare, per apparire, per inebriarsi dell'abbraccio del suo pubblico.