Incidente in Formula 4: amputate le gambe a un pilota 17enne

Regolare Commento Stampare

Nella giornata di ieri, è arrivata la decisione di amputare entrambe le gambe di Monger dalle ginocchia in giù; l'operazione è andata a buon fine, e il diciassettenne è ora in stato di coma farmacologico. Steven Hunter, team principal della JHR Develompents, la scuderia per cui correva il 17enne britannico, ha deciso così di aprire una raccolta fondi su Just Giving per aiutare il pilota nel recupero. Trasportato in elicottero in ospedale ha subìto l'amputazione di entrambe le gambe.

Ha avuto conseguenze drammatiche il devastante incidente che ha visto coinvolto a Pasqua Billy Monger durante una gara di F4 in Inghilterra, a Donington. Nella terza manche del secondo appuntamento della Formula 4 britannica due piloti sono stati coinvolti in un bruttissimo crash dall'esito alquanto tragico. Monger, 17 anni, è stato estratto dalle lamiere dopo 90 minuti.

Dalle prime dichiarazioni ufficiali emerge, che le sue condizioni sono critiche, ma stabili. Jenson Button, campione del mondo di Formula 1 nel 2009 ritiratosi lo scorso anno ma che tornerà una tantum al volante della McLaren al posto di Fernando Alonso al prossimo Gran Premio di Monaco, è stato il primo tra i piloti a esprimere il suo sostegno per Monger, donando 15mila sterline alla raccolta fondi. Questi messaggi danno la forza necessaria per affrontare questo momento. L'obiettivo è di raccogliere 260 mila sterline (pari a circa 310 mila euro), e le donazioni hanno già coperto oltre il 20 per cento della somma.

Billy era alla sua seconda esperienza in F4 britannica.si trovava sesto in classifica ed aveva ottenuto 2 podi su 5 gare.