Scossa di terremoto avvertita dalla popolazione, epicentro localizzato a Villavallelonga

Regolare Commento Stampare

Fortunatamente vista la distanza dalle coste calabresi nessuno si è accorto dell'evento sismico che conseguentemente non ha provocato danni a persone o cose.

Terremoto in Perù, scossa di magnitudo mwp 6.1 della scala Richter avvenuta nella zona: Peru Land, il 18 aprile 2017, alle ore 17,49,57 (Utc), ore 19,49,57 in Italia, ore 12,49,57 (Utc -5) orario locale nella zona del terremoto (America/Guayaquil). Mentre in Umbria, alle 9.20, magnitudo 2 a Norcia. Lo rende noto l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Poco dopo, alle ore 21:55, sisma di magnitudo 2.9 a Campello sul Clitunno, in provincia di Perugia, con ipocentro a 10 km. Nessuna di queste per fortuna si è rivelata particolarmente intensa, ma l'attenzione sull'attività sismica resta alta da parte dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Terremoti 20 aprile: quali i più forti? Per la precisione coordinate geografiche (lat, lon) 39.43, 15.78 ad una profondità di 223 km.

Ancora una scossa nel vesuviano. Proprio perché è stato registrato in superficie, il sisma è stato avvertito dalla popolazione residente di molti comuni della provincia di Napoli (San Sebastiano al Vesuvio, Boscotrecase, Trecase, Portici, Sant'Anastasia, Pollena Trocchia, Torre del Greco, Ottaviano, Somma Vesuviana, Ercolano).

L'epicentro è stato individuato a Massa di Somma a una profondità ridotta, meno di un chilometro.