Cosa è successo a Idlib in Siria

Regolare Commento Stampare

Il presunto utilizzo di armi tanto brutali non deve distogliere l'attenzione dalle violenze che si verificano ovunque in Siria, comprese Aleppo, Damasco e Hama, e non dovrebbero distrarci dalle sofferenze che ogni giorno si consumano e che coinvolgono oltre 280.000 bambini intrappolati sotto assedio, tagliati fuori dall'assistenza umanitaria. "Posso affermare - ha aggiunto - che quasi tutte le strutture sanitarie di Idlib hanno ricevuto vittime dell'attacco di ieri".

Il raid aereo su un ospedale di Idlib, proprio durante il servizio tv del giornalista siriano Sakir Khader, tra i feriti dell'attacco chimico avvenuto poco prima, ricoverati nella struttura.Nel filmato si vede il momento in cui una bomba piove sull'ospedale di Khan Sheikhoun. "Non ci deve essere alcun dubbio che i responsabili delle violazioni del diritto umanitario e dei diritti umani, di chiunque si tratti, dovranno rendere conto delle loro azioni".

Dal ministero della Difesa russo arriva una nuova versione sulla strage nella provincia siriana di Idlib causata da gas tossici: in un comunicato, Mosca sostiene che l'aviazione del regime di Bashar al-Assad ha colpito "un magazzino terroristico" contenente "sostanze chimiche" nei pressi di Khan Sheikhun, negando quindi che sia stato sferrato un attacco con armi chimiche.

Diversi Paesi hanno condannato l'attacco.

Youssef Diab, Paula Astih e Najla Habriri sono redattori per il giornale panarabo Asharq al-Awsat.