Sgarbi show su La7: 'vaffa' a Luisella Costamagna e minacce a Telese

Regolare Commento Stampare

Un Vittorio Sgarbi infervoratissimo ha animato il dibattito che ieri sera è andato in onda su La7 durante la trasmissione 'Bianco e Nero'.

Ma ricapitoliamo i fatti: a Bianco e Nero si stava parlando della cosiddetta giustizia fai-da-te, alla luce dei recenti casi di cronaca e in particolare della vicenda del ristoratore di Lodi che ha sparato, uccidendolo, un ladro che si era introdotto nel suo locale insieme ad alcuni complici. Oltre a Vittorio Sgarbi erano stati convocati come ospiti anche Luisella Costamagna e Luciana Castellina, Simona Izzo, Mauro Corona, Giulia Bongiorno e Giuseppe Cruciani, collegato da un altro studio. "Così lo chiama lo Stato che punisce chi si difende, quindi non è un eroe".

"Non si può accettare questo comportamento" ha esclamato la giornalista, "No, non si può accetare il tuo comportamento, le tue cazz*te quotidiane". E allora vaffan.lo'!

Tra le incitazioni del pubblico e lo sbigottimento degli ospiti, a chiudere il caso ci pensa Luciana Castellina, che propone la fuga di massa poco prima della pubblicità, lasciando in studio Vittorio Sgarbi in compagnia di un imbarazzatissimo Mauro Corona. Vuoi vedere che non la finisci tu la frase? Stai zitto, taci! Tu non sei un conduttore, sei un uomo che interrompe'! Momenti di 'altissima' televisione!