Sci, CdM: Goggia seconda in discesa libera Cortina, trionfa Gut

Regolare Commento Stampare

Sofia Goggia ha firmato l'ennesima prova di classe e ha conquistato uno stupendo secondo posto nella discesa libera di Cortina d'Ampezzo. "Per ora mi pare di esserci riuscita, speriamo solo di farla altrettanto bene in gara". Buona comunque la prova complessiva delle azzurre con Verena Stuffer che si piazza al sesto posto, Johanna Schnarf al settimo, Federica Brignone al 12 esimo (miglior risultato in carriera in dicesa), Elena Fanchini 16 esima, Elena Curtoni 21 esima, Francesca Marsaglia 30 esima. L'azzurra è salita sul podio per l'ottava volta in stagione, ha brillato in una delle prove più attese della Coppa del Mondo di sci alpino. Il prossimo obiettivo è eguagliare Deborah Compagnoni, in cima alla lista a quota nove podi nel 1996/97.

"Ho fatto una gara alla Sofia Goggia, tutta all'attacco e molto performante". Hanno tolto il salto al Duca d'Aosta perché l'atterraggio in piano poteva creare problemi, poi c'è una curva a destra che ha creato problemi a molte atlete e che dovremo memorizzarla al meglio per non avere sorprese. "Vuol dire che andrò ancor più forte nel supergigante di domenica e poi ai Mondiali di St. Moritz".

Sul podio di Cortina anche Ilka Stuech, la slovena che guida la classfica di specialità. Il prossimo fine settimana, in occasione delle due gare di Coppa del Mondo in programma sabato 28 e domenica 29 gennaio, la Vonn scenderà in pista sulle nevi di Cortina per prolungare la sua straordinaria serie di vittorie e concedersi ai fan.