Roma, coniugi uccisi a colpi di pistola

Regolare Commento Stampare

Freddati da alcuni colpi di pistola sul pianerottolo della loro abitazione in via Raffaele Stasi, in zona Due Ponti.

Secondo gli inquirenti il movente dell'omicidio è da ricondurre a continue liti tra i tre per questioni condominiali e problemi di convivenza in uno stabile molto piccolo. I corpi dei due coniugi, con diversi fori di proiettile, erano davanti alla porta d'ingresso della loro abitazione, al piano terreno del palazzo. Immediata la chiamata ai carabinieri. Si tratta di un loro vicino di casa, che si sarebbe suicidato sparandosi con la stessa arma usata per freddare la coppia. Quando i carabinieri hanno fatto irruzione nell'appartamento lo hanno infatti trovato morto.

La tragedia si è consumata dopo l'ennesima lite tra vicini. L'anziano li ha freddati con una pistola semiautomatica, poi è rientrato in casa sua e l'ha fatta finita.