Mezzo chilo di cocaina in borsone: fiorentino arrestato a Caserta

Regolare Commento Stampare

A carico del trentatreenne di nazionalità albanese è quindi scattata l'accusa di spaccio e gli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida avvenuta. Dopo lunghi pedinamenti, controlli e indagini i carabinieri hanno perquisito l'appartamento del giovane.

I militari dell'Arma, durante un pattugliamento lungo via Mezzacapo, hanno notato che il giovane, all'interno di un locale con la serranda semichiusa, alla vista dei carabinieri ha tentato di disfarsi di alcuni involucri, contenenti cocaina. In totale, la sostanza stupefacente, destinata alla piazza folignate, avrebbe fruttato circa ottocento euro.

Le successive analisi nel laboratorio del comando provinciale, hanno confermato che dalla droga recuperata si sarebbero potute riacavare ventuno dosi di cocaina e 115 di marijuana, tutte con un principio attivo consistente. I carabinieri hanno così sottoposto a sequestro il carico di 520 grammi e hanno tradotto l'uomo nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, nel quale dovrà attendere di esser sottoposto a giudizio.