Elezioni USA: Hillary Clinton vince anche il secondo confronto tv

Regolare Commento Stampare

Una vittoria, ma non il trionfo che in molti si aspettavano. "Lei non si arrende, e questo lo rispetto", replica lui.

Ci va giù più pesante Cliff Bleszinski che non risparmia critiche al candidato repubblicano, prima alludendo al suo sniffare sospetto... "Non sono d'accordo con niente altro, ma quello lo rispetto". Trump ha tentato di minimizzare il contenuto del video che ha scosso il partito repubblicano, dicendo che quelle in esso contenute erano solo "chiacchiere da spogliatoio".

Sul tema delle tasse, Trump ha proposto una ricetta già sentita: abbassare la pressione fiscale sulle imprese, quindi ancora a vantaggio dei ricchi, i migliori amici del miliardario, che a quel punto porge il fianco all'avversaria con un errore da dilettanti. Un colpo quasi da ko che Clinton ha evitato chiamando in causa l'attuale first lady Michelle Obama: "Mi ha detto che se avessi subito colpi bassi avrei dovuto reagire volando più in alto".

Per mezzora almeno si è andati avanti su questi toni, con insulti piuttosto che discussioni. "Ma se divento presidente, la prima cosa che faccio è nominare un procuratore per investigarti". Hillary Clinton ha risposto così a domande durante il dibattito tv sulla gestione delle email durante il suo mandato da segretario di Stato. "È per questo che non hai mai fatto nulla per riformare il fisco, per fare un favore ai tuoi amici". "Le mie sono parole e le sue sono azioni", accusa Trump puntando il dito contro Bill Clinton per le proprie condotte sessuali, che Hillary avrebbe coperto difendendo il marito e non le donne coinvolte.

Chi ha vinto? Secondo un sondaggio della Cnn, Hillary Clinton ha prevalso nel confronto per il 57% degli interpellati, mentre per il 34% la sfida è stata vinta invece dal suo avversario repubblicano. Immediato è anche il risultato dei sondaggi lanciati daYouGov su 812 elettori registrati regolarmente su tutto il suolo americano: per il 47% vincente è ancora Clinton, ma col 42% Trump non è affondato. Trump, che si trova nella bufera per un video in cui parla del suo rapporto con le donne, è andato all'attacco sullo scandalo mail che ha travolto la democratica quando era segretario di Stato: "Fosse per me ti manderei in galera". Quello che abbiamo visto tutti e sentito - sottolinea la candidata democratica Hillary Clinton - rispecchia il pensiero di Donald Trump sulle donne, cosa pensa delle donne; lui ha detto che il video non rappresenta chi è. Rispondendo alla valanga di critiche dopo la diffusione di un video del 2005 in cui si vanta di poter mettere le mani addosso alle donne perchè il suo status di celebrity gli consente di fare "qualunque cosa", Trump colpisce duro: mentre lui parlava, Bill passava ai fatti.