Ligabue, un bagno di folla al Liga Rock Park di Monza

Regolare Commento Stampare

Il nuovo progetto discografico di Ligabue è stato anticipato in radio da G Come Giungla, singolo che anticipa l'album che per l'occasione del Liga Rock Park è stato suonato in esclusiva per la prima volta dal vivo, insieme a altri 4 brani tratti da Made In Italy.

Ligabue sarà accompagnato sul palco da Federico "Fede" Poggipollini (chitarra), Max Cottafavi (chitarra), Luciano Luisi (tastiere), Davide Pezzin (basso), Michael Urbano (batteria), Massimo Greco (tromba e flicorno), Corrado Terzi (sax baritono) ed Emiliano Vernizzi (sax tenore e sax soprano). L'orario di inizio è fissato per le ore 20,30, ma bisogna tener conto del fatto che dall'ingresso parco all'area concerto il tempo medio è di 30 minuti. Pur fra novità e perle rare, lo show non ha rinunciato a una passerella di successi come 'Ho perso le parole', 'Il giorno dei giorni' o 'Questa è la mia vita' fino a classici come 'Balliamo sul mondo' e 'Tra palco e realtà'. Nel grande prato al centro dell'Autodromo monzese la produzione è imponente, e il palco domina con i suoi 850 mq di schermo e una passerella a T che a più riprese trasporta Ligabue e i suoi compagni di palco nel centro dell'azione: è in questi momenti che il contatto empatico di Ligabue con i suoi fan si fa più forte, in particolare nel set semiacustico aperto da 'Metti in circolo il tuo amore'.

- sempre il 23 novembre 2016, andrà in onda anche il docufilm riguardante la creazione del nuovo album di inediti Made in Italy, primo concept album realizzato da Ligabue; nel docufilm, il pubblico avrà l'opportunità di vedere la storia di Made in Italy, scritta da Emanuele Milasi e Alessia Rotondo, raccontata per immagini dalla regista Valentina Be. Hanno fatto ore di coda e corso all'impazzata per accaparrarsi il posto più vicino al palco per vedere il Liga cantare per festeggiare i 25 anni di "Urlando contro il cielo".