Il Real non sa più vincere, il Barcellona si fa sotto

Regolare Commento Stampare

Il Real Madrid rallenta e il Barcellona si riavvicina.

Passo falso del Real Madrid che non va oltre un pareggio in casa del Las Palmas. Crolla il Siviglia di Sampaoli, battuto 3-1 al San Mamès dall'Athletic Bilbao. Delusione accentuata dal visibile malcontento di Cristiano Ronaldo, che non prende affatto bene la decisione di Zidane di sostituirlo con Lucas Vazquez, quando le merengues erano avanti di una rete. La squadra di Zidane, capolista nella Liga, trova il meritato vantaggio al 33' con Asensio che realizza di testa dopo la respinta del portiere sul tiro di Nacho. Il match sembra in discesa, ma al 37' arriva il quasi immediato pari del Las Palmas ad opera di Tana: l'esterno offensivo destroè stato bravo a raccogliere il cross di Momo, spizzato anche da Livaja, e battere Casilla con un sinistro rasoterra imparabile. La squadra catalana, dopo il pareggio interno contro l'Atletico Madrid, passeggia a Gjiion con un secco 5-0 grazie ai gol di Suarez, Rafinha, Arda Turan e la doppietta di Neymar. In classifica Real ora al comando con 14 punti, uno in piu' del Barcellona. Stava giocando bene ma io devo scegliere e questa sera ho cambiato pensando a martedì": "così il tecnico del Real commenta la sostituzione al 72′ nel corso della partita contro il Las Palmas (terminata 2-2) del fenomeno portoghese e che, stando alla stampa spagnola, non l'avrebbe presa troppo bene. Gijon in dieci per l'espulsione di Lora.