Strage di Viareggio, la richiesta dei pm: condannare Moretti a 16 anni

Regolare Commento Stampare

I pm del processo per la strage di Viareggio hanno chiesto la condanna a 16 anni di Mauro Moretti, già ad di Fs e ora ad di Leonardo-Finmeccanica.

Nel disastro ferroviario del 29 giugno 2009 morirono 32 persone per lo scoppio di un treno presso la stazione di Viareggio.Il treno trasportava gpl.

Lucca - Sedici anni a Mauro Moretti, ex amministratore delegato di Ferrovie dello Stato all'epoca del disastro ferroviario. La stessa cifra è stata chiesta per la Jungenthal di Hannove e Gatx Rail Germania. Sotto accusa anche il fronte manutenzioni: chiesti 9 anni per Uwe Koennecke e 6 anni e 8 mesi per Uwe Kriebel, rispettivamente responsabile e addetto dell'officina Jungenthal Waggon Hannover (il secondo, a un controllo, sarebbe colui che non vide nel carro una crepatura nell'assile, che poi cedette). L'accusa ha chiesto la condanna a sanzioni pecuniarie, di un milione di euro ciascuna, per Ferrovie dello Stato, e le controllate Rfi, Trenitalia e Fs Logistica: non avrebbero tenuto in sicurezza la ferrovia, ne' avrebbero vigilato sul materiale rotabile. Chiesta anche l'assoluzione per la società bozzolese che non sarà chiamata a risarcire a differenza delle altre coinvolte. Assoluzione invece è stata per Cima Riparazione. Inutile dire che tra i familiari delle vittime della strage l'attesa è grandissima, anche se la sentenza è annunciata tra fine ottobre e inizio novembre, dopo che avranno preso la parola anche gli avvocati delle parti offese e quelli degli imputati.