Milano: Parisi, patto Sala-Renzi propaganda dietro cui si nasconde il nulla (3)

Regolare Commento Stampare

L'assessore regionale Alessandro Sorte, bergamasco, risponde al sindaco di Bergamo Giorgio Gori che ha chiesto un Patto per la Lombardia al premier Matteo Renzi giunto nel capoluogo lombardo per siglare il Patto per Milano (leggi): "Giusto dire che non ci può essere solo un Patto per Milano, anche se è indubbio che dallo sviluppo di Milano deriva anche la crescita di tutta la Lombardia, di buona parte del nord Italia e dell'intera Nazione". Il Patto per Milano soddisfa anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che tuttavia si dice "perplesso" per la particolare attenzione dedicata esclusivamente a Milano. Progetti finanziati dal Comune e dal governo in sette ambiti strategici, dalla mobilità al welfare, dalla sicurezza alle periferie, passando per l'internazionalizzazione, lo sviluppo scientifico e la prevenzione del dissesto idrogeologico. Sala ha poi spiegato di aver avuto rassicurazioni sui 25 milioni che mancano per chiudere il bilancio della Città metropolitana.

"Il Patto per Milano è certamente un fatto positivo - afferma Gori - ma la Lombardia non è solo Milano". "Se vogliamo citta' connesse dal punto di vista tecnologico, ma non ci sono infrastrutture non siamo credibili". Purtroppo non sembrano esserci risorse economiche aggiuntive.

Investimenti per 2,5mld, maggior progetto e' metro a Monza (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 13 set - Non sono ancora pronti tutti i finanziamenti per Milano a sostegno dei progetti esposti dal sindaco, Giuseppe Sala, ma il premier ha rassicurato che ci saranno. La linea 2 sarà invece interessata da un piano di adeguamento e in più la città avrà 15 nuovi treni e 40 bus elettrici. Sono coperte le necessita' dei primi due anni fino 2018 per circa 650 milioni. Per quanto riguarda Human Technopole e il nuovo Campus Universitario Statale bisogna aspettare la presentazione del Dpcm (il decreto del presidente del consiglio dei ministri) nei prossimi giorni, dove - ha detto Renzi - ci sarà anche un capitolo sul post Expo.