Barcellona, ag. Neymar: " E' stato a un passo dal Psg"

Regolare Commento Stampare

Ha preferito rinnovare e guadagnare meno perché voleva rimanere al Barcellona. A rivelarlo, in un'intervista alla Espn Brasil nel corso del programma "Bate Bola", e' Wagner Ribeiro, agente dell'attaccante brasiliano. Ma secondo il quotidiano francese il Psg avrebbe davvero provato a convincere Neymar a raccogliere l'eredità di Ibrahimovic, mettendo sul piatto 20 milioni a stagione.

"Il PSG era pronto a pagare i 190 milioni di euro della clausola e sulle tracce di Neymar c'era anche il Manchester United". Segno del grande attaccamento del brasiliano al Barcellona, nonostante un ingaggio pressoché quadruplicato che avrebbe potuto percepire al Psg, sempre molto disposto a far follie per i suoi giocatori e a non badare a spese sul mercato, frutto degli investimenti della società araba di Al Khelaifi. Dal Psg, pero', negano: "e' totalmente falso, un ingaggio del genere ci sarebbe costato 60 milioni di euro lordi all'anno. È vergognoso, Neymar si è servito di noi per alzare la posta in gioco col Barcellona", il duro affondo del Paris Saint-Germain, che già in passato aveva puntato il dito contro Antonio Conte che, prima di firmare da commissario tecnico dell'Italia, era stato accostato al club parigino che invece negò tutto, accusandolo di voler giocare al rialzo con la federazione italiana.