Agguato alla Sanità, in fin di vita il fratello del boss Vastarella

Regolare Commento Stampare

Una sparatoria è avvenuta poco fa in via San Vincenzo, nel Rione Sanità, a Napoli. Si registra un ferito, si tratta di V. V., un uomo 43enne del posto, il quale è stato soccorso e portato all'ospedale 'Vecchi Pellegrini'.

Il colpo d'arma da fuoco ha raggiunto l'arteria femorale facendogli perdere molto sangue, così Vittorio Vastarella è deceduto poche ore dopo il trasporto in ospedale.

La vittima dell'agguato, secondo gli inquirenti, avrebbe precedenti penali ma non per droga. Giuseppe Vastarella è stato ucciso il 22 aprile scorso in quella che è stata soprannominata "la strage delle Fontanelle".

Continua l'escalation della violenza nel centro storico di Napoli, dove è in corso da diversi mesi una interminabile faida tra fazioni camorristiche. Gli inquirenti dovranno indagare per capire se ci sia un collegamento tra i due agguati che ci sono stati nella giornata di mercoledì, quello avvenuto in mattinata e l'ultimo in tarda serata.