Omicidio Seregno, donna Uccisa dal suo ex convivente: Arrestato

Regolare Commento Stampare

La vittima è morta in ospedale dopo un disperato tentativo dei medici di salvarle la vita.

I Carabinieri hanno tratto in arresto un 56enne pluripregiudicato, nato a Rosarno (RC) che, a Seregno, in Brianza, ha ucciso, Carmela Arparo, la ex convivente 64enne, sparandole diversi colpi di arma da fuoco al torace.

All'interno del veicolo i carabinieri hanno rinvenuto il revolver con cui aveva sparato e un'accetta. Non sopportava la fine della sua relazione e di essere stato denunciato per lesioni, il 56enne pregiudicato Attilio Berlingeri, arrestato con l'accusa di omicidio. L'omicidio è avvenuto in via Gramsci, a Seregno, in un parcheggio a pochi metri dallo stadio di calcio. E' poi deceduta subito dopo l'arrivo all'ospedale San Gerardo di Monza, dove era stata trasportata dai sanitari di Seregno soccorso.

Il fascicolo dell'inchiesta è coordinato dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Monza Alessandro Pepé. Berlingeri e la compagna si erano rifiutati di aprire e i due avevano crivellato di proiettili la porta ferendoli. Berlingeri, originario di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, e conosciuto dagli inquirenti come vicino al clan calabrese degli "Zingari", ha alle spalle condanne per traffico di droga e violenze. Ieri sera, forse per discutere nuovamente della loro relazione, i due si sono incontrati di nuovo. La Aparo invece, nel 1989, è stata accusata di aver aggredito con un coltello una giovane che aveva mostrato interesse per il suo fidanzato.