Champions, sorteggio fortunato per Juventus e Napoli

Regolare Commento Stampare

Il sorteggio della fase a gironi di Champions League svoltosi a Montecarlo sorride infatti alle uniche due squadre italiane al via nella competizione. "Sappiamo il ruolo che dobbiamo recitare, quello di qualificarci indipendentemente dagli avversari".

Il Siviglia, che è reduce dalla tripletta in Europa League ed è la quarta forza della Liga, dopo Barca, Atletico e Real, in estate si è rinforzato, prelevando fra gli altri Franco Vazquez, il fantasista italo-argentino del Palermo, protagonista di un prologo stagionale davvero entusiasmante. La Dinamo Zagabria ha sempre giovani promesse, noi abbiamo preso Marko Pjaca quest'anno. "Abbiamo l'obbligo di vincere il girone o quantomeno di qualificarci contro avversari che possono essere inferiori".

Massimiliano Allegri ha commentato su Twitter il sorteggio: "A Siviglia l'anno scorso abbiamo perso un'occasione, Lione e Zagabria son campi caldi: servirà attenzione, conosciamo il nostro obiettivo!" E la Juventus si sente pronta: "Ci sentiamo pronti per affrontare un cammino impegnativo, ma che ci deve regalare tante soddisfazioni. - ammette Marotta - L'obiettivo è fare il massimo per arrivare più in alto possibile. Ci sono anche circostanze favorevoli". "Ci sono squadre di diversi valori - dice - basti pensare al Siviglia che ha vinto le ultime tre Europa League, ma questo non è un alibi e dobbiamo assolutamente centrare il traguardo". Nel senso, noi siamo alla ricerca di un centrocampista, e non nascondo che Matuidi rappresenti il profilo più adatto per noi, però è un giocatore del Paris Saint-Germain.