Usa: Fischer (Fed), vicini a raggiungimento target lavoro e inflazione

Regolare Commento Stampare

Il dollaro è in rialzo su euro e yen, a fronte delle dichiarazioni ottimiste di diversi esponenti della Federal Reserve, che negli ultimi giorni si sono schierati a favore di un rialzo dei tassi d'interesse nel breve termine. Più nello specifico, il rendimento del Bund decennale sale di 1 bp a -0,05%, quello del Btp a 10 anni scende di 1 bp all'1,11%, mentre lo spread viaggia intorno a 116. Il vicepresidente della Fed, Stanley Fischer, in un intervento all'Aspen Institute ha dichiarato che l'economia USA è vicina ai target fissati dalla Fed.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Il discorso della presidente della Fed a Jackson Hole venerdì dovrebbe offrire indicazioni sulle prossime mosse dell'istituto centrale. Il rapporto dollaro-yen ha visto lo yen scendere a 100,75 per dollaro dopo che le dichiarazioni rilasciate al quotidiano giapponese Sankei dal governatore della Bank of Japan, Haruhiko Kuroda, hanno riaccesso le speranza di maggiori interventi di manovra di politica monetaria espansiva nel meeting del prossimo mese. Chiarimenti in questo senso potranno arrivare durante il simposio annuale di Jackson Hole, dove Yellen parlera' venerdi'.