Bologna-Crotone 1-0, la sintesi della gara

Regolare Commento Stampare

Dal 1990 ad oggi solo un'esordiente ha vinto alla prima in Seria A.

La Serie A non presenta ovviamente alcuna storia per la gara odierna ma i precedenti tra Bologna e Crotone al Dall'Ara esistono e, sorprendentemente, non sorridono ai rossoblù felsinei.

Il tridente, guidato dall'esperienza di Palladino chiamato a partire da sinistra, sarà completato dai centimetri di Simy e probabilmente da Stoian, in luogo del non convocato Tonev.

E sul neo-acquisto Dzemaili: "Sì sta allenando con la squadra da poco, ma fisicamente sta bene". Altro palo di Taider al 36'.

Il primo tempo è ben giocato da entrambe le squadre: il Bologna attacca e colpisce anche due pali. Archimede Morleo ha poi indossato la maglia del Crotone in 68 occasioni dal 2008 al 2010 segnando anche 6 reti prima di essere acquistato proprio dal Bologna.

Il ritmo del match cala minuto dopo minuto, la fatica si sente, il campo diventa sempre più pesante. "Di certo - aggiunge a chi gli fa la domanda specifica - non si compra un giocatore solo per il marketing". Il neo entrato Rizzo prova un tiro da fuori area, la palla esce a lato. O contro la bandierina di De Pinto, che in 45' annulla due gol e mezzo ai rossoblù.

Il Migliore: Destro, sblocca la partita. Nicola cambia ancora, al posto dello spento Martella entra Fazzi. Leggendo le probabili formazioni di Sportmediaset, della Gazzetta dello Sport e di Fantagazzetta sembra che i padroni di casa si affideranno al 4-2-3-1 con Mattia Destro perno centrale dell'attacco con al suo ridosso Verdi, Krejci e Mounier. Cordaz, questa volta, non può nulla.

E' il Bologna a dare il benvenuto in A al Crotone , al suo debutto ufficiale nella massima serie. Inizia con una sconfitta il cammino in Serie A per il Crotone. Per l'allenatore Nicola tutti a disposizione in attesa di rinforzi.